biomasse

  • +Cosa si intende col termine biomassa?

    Per biomassa si intende tutto ciò che ha matrice organica, con esclusione delle materie plastiche e fossili. Le tipologie più importanti di biomassa sono gli olii vegetali, i residui forestali, gli scarti dell’industria e di trasformazione del legno, gli scarti delle aziende zootecniche, gli scarti mercatali e i rifiuti solidi urbani.

  • +Quali sono le applicazioni della biomassa nel campo energetico?

    La biomassa ha tre applicazioni principali: biopower (produzione di energia elettrica e termica da biomassa), biofuels (produzione di combustibili da biomassa), bioproducts (produzione di composti chimici da biomassa).

  • +Cosa sono le colture energetiche?

    Le colture energetiche sono colture destinate a scopi energetici come produzione di energia elettrica o di biocombustibili, utilizzando tutta o una parte della pianta. Il salice, l’eucalipto, il colza, la soia e il girasole, sono alcuni esempi di colture energetiche.

  • +La biomassa può essere considerata una fonte energetica rinnovabile?

    Una fonte energetica è rinnovabile se si riproduce continuamente o in tempi brevi. Infatti il petrolio pur avendo la stessa origine organica, non è annoverata tra le fonti rinnovabili, a causa dei lunghi periodi necessari alla sua rigenerazione. La biomassa invece è coltivata e raccolta in modo continuo e ha dei tempi di riproduzione molto brevi.

  •